Benvenuto su AttestazioneSOA.it!

Portale interamente dedicato all’Attestazione SOA.

La Certificazione SOA è un’Attestazione di qualificazione per la partecipazione a gare d’appalto per l’esecuzione di appalti pubblici di lavori.

Consulta il nostro portale per capire nel dettaglio cos’è la Certificazione SOA, quali sono i requisiti necessari per poterla ottenere, quanto costa e quali norme regolano il mondo delle costruzioni, oppure approfondisci l’argomento, contattando gratuitamente un consulente attivo nella tua Provincia.

La Certificazione SOA è un attestato obbligatorio (rilasciato da Organismi di Attestazione autorizzati) che comprova la capacità economica e tecnica di un’impresa di qualificarsi per l’esecuzione di appalti pubblici di lavori di importo maggiore a € 150.000,00 e conferma inoltre che il soggetto certificato sia in possesso di tutti i requisiti necessari alla contrattazione pubblica.

Una volta ottenuta, la Certificazione SOA vale cinque anni (previa conferma di validità al terzo anno) e viene emessa, da Organismi SOA appositamente autorizzati, al termine di un’approfondita valutazione dei requisiti imposti dalla legge, riscontrabili negli ultimi dieci esercizi di attività dell’impresa interessata; in particolare, verranno presi in considerazione i lavori eseguiti negli ultimi dieci anni e i cinque migliori documenti di reddito tra gli ultimi dieci approvati e depositati.

La SOA è una Certificazione che qualifica l’impresa a partecipare agli appalti pubblici in categorie di opere e classifiche di importo, entrambe commisurate alle capacità ed all’esperienza che l’azienda ha dimostrato all’Organismo di Attestazione.

In particolare, le categorie di opere sono 52:

  • 13 riguardanti opere di carattere generale
  • 39 riguardanti opere specializzate

Clicca qui per visionare la lista dettagliata delle categorie di opere

Le classifiche di importo sono 10:

  • I fino a euro 258.000
  • II fino a euro 516.000
  • III fino a euro 1.033.000
  • III bis fino a euro 1.500.000
  • IV fino a euro 2.582.000
  • IV bis fino a euro 3.500.000
  • V fino a euro 5.165.000
  • VI fino a euro 10.329.000
  • VII fino a euro 15.494.000
  • VIII oltre euro 15.494.000

Ciascuna classifica abilita l’impresa in possesso di Certificazione SOA a concorre ad appalti di importi pari alla classifica accresciuta di un quinto.

Per ottenere la Certificazione SOA in classifiche di importo maggiori della II (oltre i 516.000,00 euro) è obbligatorio disporre di un Sistema di Qualità aziendale, che sia certificato secondo la vigente norma (UNI EN ISO 9001).

In base alla normativa vigente, gli Organismi di Attestazione SOA, sono tenuti a riscontrare la bontà, veridicità, correttezza e sostanza di tutti i documenti che l’impresa utilizza ai fini della dimostrazione dei requisiti utili alla propria Qualificazione; tale processo di verifica prevede che la SOA interroghi sistemi informativi, banche dati, Enti che hanno rilasciato dichiarazioni o certificati.

Breve storia del sistema di Qualificazione per la partecipazione agli appalti pubblici

A partire dal marzo 2000, con l’approvazione del d.p.r. 34 è stato rinnovato il sistema di Qualificazione delle imprese e, da allora, l’unico documento qualificante è la Certificazione SOA. Prima di questa data esisteva già un precedente percorso di Certificazione: l’iscrizione all’Albo Nazionale dei Costruttori.

A partire dal 2006, data di pubblicazione del d.lgs 163 Codice dei Contratti Pubblici, si delinea l’imminente rinnovamento del sistema di qualificazione che, tuttavia, trova riscontro solo con la tardiva pubblicazione del d.p.r. 207 (nuovo ”Regolamento” SOA), che entra in vigore l’8 giugno del 2011. Vengono modificare categorie e ampliate le classifiche, vengono ulteriormente dettagliati i requisiti necessari e viene applicata una sostanziosa riduzione della tariffa di Attestazione per le imprese che si attestano nelle prime due classifiche di importo). Tuttavia, nella sostanza, il nuovo Regolamento SOA non stravolge più di tanto il già rodato sistema di Qualificazione.

Quindi, sull’onda delle vigenti leggi, ogni impresa appartenente al settore delle costruzioni che desideri concorrere a bandi di gara indetti dalle amministrazioni pubbliche ai fini di appaltare lavori di importi maggiori di € 150.000,00, è obbligato ad ottenere la Certificazione SOA.

Pur esistendo molti soggetti autorizzati ad emettere la Certificazione SOA (Organismi di Attestazione), data la materia ostica e delicata, è preferibile avvalersi di un consulente esperto e qualificato che possa effettuare una verifica preventiva della sussistenza di tutti i requisiti necessari alla Certificazione.